anniversario.jpg (47700 byte)

Nel 2011 si è celebrerato il 50° anniversario dell’Unità d’Italia. Il nostro Centro sociale anziani ha ricordato l'avvenimento il 2 giugno 2011 con il seguente programma:

  • Ore 16,00 - Saluto da parte delle autorità locali.

  • Ore 16,30 - Concerto della Fanfara dei Bersaglieri in pensione e della Schola cantorum di Castiglione del Lago.

Anche il nostro periodico “l’Incontro”   ha ricordato l'avvenimento pubblicando una serie di articoli che ripercorrono le tappe fondamentali del Risorgimento: avvenimenti e personaggi che contribuirono alla nascita dell’Italia unita.

Nel presentare l’iniziativa il direttore de “l’Incontro”, Marco Rosadi, ha scritto: «(...) A Torino, il 18 febbraio 1861, si riunisce il primo Parlamento italiano; il mese successivo nasce il nuovo Stato, il Regno d'Italia, formatosi in seguito ai plebisciti. Le questioni nodali, non solo politiche, rimangono peṛ insolute. A molti quell'unità sembra tutt'altro che perfetta. L'incompiutezza contraddistingue un secolo e mezzo di storia che separa e collega il 1861 e il 2011 (..) Unità ora minacciata da proclami separatisti, dalle reboanti avvisaglie di una secessione che qualcuno vorrebbe spacciare come inoffensiva goliardia. Per ricordare quanti s'immolarono per un popolo e una nazione uniti, liberi e orgogliosi della dignità riconquistata, “l'Incontro” ha deciso di raccontare il Risorgimento. E lo fa, senza pedanteria, rifuggendo i maldestri “solfeggi” patriottardi (...) Sulle nostre pagine rivivono i personaggi che hanno fatto l'Italia e gli Italiani. Nei paragrafi dedicati alle feroci repressioni e alle battaglie, rivedremo popolani, garibaldini e bersaglieri affrontare, impavidamente, austriaci, borbonici, francesi e soldati di Pio IX (…) Nonostante incoerenze e ideali attuati solo in minima parte, noi consideriamo utile e giusto ritrovare una memoria e un sentimento ancora essenziali. Vitali come l’identità storica e culturale che ci fa essere cị che siamo (...)». (Per leggere tutto l'articolo del direttore clicca qui).

Di seguito sono riportati i 6 numeri de "l'Incontro" su cui sono apparsi gli articoli.

1

-
-
L'Italia dopo il congresso di Vienna.
La battaglia di Curtatone e Montanara: il valoroso comportamento degli universitari pisani.

(Pubblicato su "l'Incontro" di Settembre 2010 - Clicca qui per leggere gli articoli)

2

-
-
I primi fermenti rivoluzionari.
L'Inno d'Italia: scritto da Goffredo Mameli e musicato da Michele Navarro.
(Pubblicato su "l'Incontro" di Dicembre 2010 - Clicca qui per leggere gli articoli)

3

-
-
Giuseppe Mazzini e l'ideale repubblicano.
Le stragi di Perugia: le truppe pontificie reprimono nel sangue l'insurrezione.
(Pubblicato su "l'Incontro" di Febbraio 2011 - Clicca qui per leggere gli articoli)

4

-
-
La prima guerra d'indipendenza.
Anita Garibaldi: la donna accanto all'Eroe dei due mondi.

(Pubblicato su "l'Incontro" di Maggio 2011 - Clicca qui per leggere gli articoli)

5

-
-
La seconda guerra d'indipendenza.
La Lira: con una legge del 1862 nasce la moneta italiana.

(Pubblicato su "l'Incontro" di Luglio 2011 - Clicca qui per leggere gli articoli)

6

-
-
Giuseppe Garibaldi e la spedizione dei mille.
Le interviste impossibili: Diderot incontra Giuseppe Garibaldi.

(Pubblicato su "l'Incontro" di Settembre 2011 - Clicca qui per leggere gli articoli)

Chi siamo

Dove siamo

Servizi sociali

Tempo libero

Giornale

Link utili

Album foto

Contatti

Home